Quel vecchio caro “intrepido”

Quando qualche anno fa buttai giù qualche riga su quel mio vecchio blog, che ormai da tempo utilizzo solo per pubblicare fotografie, per parlare di fumetti quasi d’epoca, ma soprattutto di certe annate del vecchio “intrepido”, dovetti ammettere che ormai ne parlavo a memoria, perché era da troppo che non ne vedevo più una copia. Solo che ci fu subito una sorta di tam tam che mi fece identificare in persona che già conoscevo un collezionista, grazie al quale adesso sono in grado di pubblicare qualche immagine di quelle avventure di metà anni ’50.
Quella volta mi ero soffermato in modo particolare su Roland Eagle, citando la vicenda “Bragadin”. Ed ecco che mi ritrovo tra le mani uno spezzone proprio di quella storia.
 
Ma su quel settimanale c’erano pure altri personaggi. Per esempio, Bufalo Bill, che qui sopra s’avanza a cavallo.
 
 Poi, Liberty Kid.
 
E il Cavaliere Ideale, di cui non ricordavo più il nome.
Chiomadoro.
Una quarta di copertina del novembre 1955.
Il frontespizio di quel numero, qui sopra.
La terza di copertina (questa dell’aprile 1956) vedeva parentesi di buonumore come questa con “Arturo e Zoe”.
Insomma, lavori  a scanner – alcuni approssimativi, ma l’imperativo in casi come questo é conservare al meglio gli opuscoli – che ricordano “intrepido” tra il 1955 e i primi del 1958. Emerge come curiosità, che non rammentavo, quel titolo in minuscolo e senza articolo. E si conferma l’ingenuità di quei fumetti. Mi verrebbe da dire altro, ma forse, come era allora su quel giornaletto, si potrebbe pensare ad una … prossima puntata!
Precedente Quella volta di Radio Squadra a Ventimiglia (IM) Successivo A Cap Martin