E poi dici Lavarone Cappella…

Ci sono tornato una volta nei primi anni 1980 a Cappella, Frazione di Lavarone (TN), dove era ubicato il Comando Austriaco della Strafexpedition, molto vicino ad una grossa fortezza, i cui consistenti resti devo avere anche fotografato.

C’ero stato nella prima quindicina di luglio del 1966 per un turno di “dinamiche” vacanze-premio per studenti delle superiori, distintisi nei campionati provinciali di atletica e con discreto curriculum. Eventi organizzati dal Ministero della Pubblica Istruzione in un suo campeggio permanente, ben strutturato.

La prima immagine inquadra sul fondo il sito dove si facevano (si faranno ancora?) piccoli esercizi di scalata alpinistica.

Come si può notare mi ero riportato a casa qualche scatto.

Della provincia di Imperia eravamo in tre, io dell’estremo ponente, gli altri due del capoluogo o vicinanze. Quaranta, cinquanta chilometri di lontanza: all’epoca erano tanti. E non c’erano né telefonini né Internet. In ogni caso, subito qualche volta ci si é incrociati o ci sono stati scambi di saluti tramite comuni conoscenze…

Proprio oggi su Facebook ci ritroviamo io ed un altro dei compagni imperiesi di quella lontana avventura.

Ed allora saltano fuori le sue fotografie di Lavarone.

A questo punto ne approfitto per postare un’altra immagine mia, relativa al Lago di Caldonazzo. Dietro avevo scritto “da Malga Belem”. Ma altri appunti negli anni me li sono persi. In ogni caso, qualche episodio di quella vacanza mi é rimasto in mente. Potrei raccontarne qualcuno una prossima volta.

Torno all’amico ritrovato. Le sorprese non sono finite con le fotografie che non conoscevo. Era capostazione e conosceva mio fratello, al quale ultimo ripeterò di persona oggi pomeriggio – dopo avergli già inviato il classico messaggio – questa novità ed i saluti particolari di W.

Precedente Amici in Airole Successivo Memorie leggere di vecchie Battaglie di Fiori